Concorsi pubblici, nuove regole per la prevenzione della salute pubblica

07 giugno 2022

Con un’ordinanza del ministro della Salute del 25 maggio 2022, emanata in attuazione del decreto-legge n. 36 del 2022 e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 31 maggio, si sono aggiornate le regole per lo svolgimento delle prove concorsuali, ponendo sempre al centro la piena sicurezza.

Ecco le nuove misure:

  • non è più necessario esibire un tampone negativo al Covid-19 né la verifica della certificazione verde;
  • decade il controllo della temperatura corporea e la predisposizione di aree dedicate al triage;
  • resta fermo l’obbligo di indossare la mascherina FFP2 per tutto il periodo di permanenza nella sede dove si svolgono le selezioni e di rispettare una distanza interpersonale di almeno 1 metro;
  • la durata massima delle prove, fissata in 60 minuti dal protocollo precedente, viene aumentata e portata a 180 minuti.

Sarà compito delle pubbliche amministrazioni organizzatrici dei concorsi predisporre e pubblicare il piano operativo relativo alle misure organizzative adottate.

Il testo dell'ordinanza

scroll