L’inclusione sociale si realizza anche grazie allo sport

30 marzo 2022

Tra le misure che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza prevede per favorire l’inclusione e la coesione sociale, lo sport ricopre un ruolo di primo piano.

La Missione 5 - Componente 2 - Investimento 3.1 “Sport e inclusione sociale” si pone infatti l’obiettivo di incrementare l’integrazione sociale grazie alla realizzazione e alla rigenerazione di impianti sportivi, favorendo al contempo il recupero delle aree urbane.

In attuazione di tale Investimento, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri ha pubblicato due Avvisi pubblici di invito a manifestare interesse. In particolare, i due avvisi si riferiscono a tre cluster di intervento:

  • Avviso 1: relativo ai cluster 1 e 2, è destinato ai Comuni capoluogo di Regione, ai Comuni capoluogo di Provincia con popolazione superiore ai 20.000 abitanti e ai Comuni con popolazione superiore ai 50.000 abitanti, per la realizzazione o la rigenerazione di una delle seguenti tipologie di impianto sportivo: impianto polivalente indoor, Cittadella dello sport o impianto natatorio.

  • Avviso 2: relativo al cluster 3, è invece destinato a tutti i Comuni italiani ed è finalizzato alla realizzazione di nuovi impianti o alla rigenerazione di impianti esistenti che siano di interesse delle Federazioni Sportive. Il coinvolgimento delle Federazioni permetterà infatti di accrescere l’efficacia delle iniziative per la promozione della cultura sportiva e della partecipazione allo sport, garantendo la medesima visibilità a tutte le discipline.

La documentazione (tra cui l’avviso, la domanda di partecipazione e le linee guida per la presentazione delle candidature) sono disponibili a questo sito.

Tags: PNRR
scroll