In che modo viene assicurata la corretta realizzazione degli interventi previsti dal PNRR?

09 maggio 2022
La corretta realizzazione degli interventi previsti dal PNRR e' assicurata dal sistema dei controlli sulla fase di attuazione, previsto dalla normativa in materi di governance del PNRR
L'articolo 7, D.L. n. 77/2021, definisce il sistema dei controlli sull'attuazione del PNRR individuando organi, ruoli e risorse coinvolti in questo complesso processo. Partecipano al sistema dei controlli sia soggetti già esistenti, cui vengono attribuite funzioni specifiche in relazione al PNRR, e sia organi istituiti ad hoc. Nello specifico partecipano al sistema dei controlli: l'Unità di audit del PNRR, istituita presso il Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato svolge le funzioni di audit del PNRR, inclusa una sintesi degli audit effettuati, che comprenda le carenze individuate e le eventuali azioni correttive adottate. L'ufficio opera in posizione di indipendenza funzionale rispetto alle strutture coinvolte nella gestione del PNRR e si avvale dell'ausilio delle Ragionerie territoriali dello Stato; l'Unità di missione per il sostegno alle strutture del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato del Ministero dell?economia e delle finanze, istituita dall'art. 1, comma 1050, della L. n. 178/2020, ha compiti di coordinamento, raccordo e sostegno delle strutture del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato coinvolte nel processo di attuazione del programma Next Generation EU. L'Unità provvede alla predisposizione e all'attuazione del programma di valutazione in itinere ed ex post del PNRR. Essa provvede altresì a supportare le attività di valutazione delle politiche di spesa settoriali di competenza della Ragioneria generale dello Stato e a valorizzare il patrimonio informativo relativo alle riforme e agli investimenti del PNRR; la Società Generale d'Informatica Sogei S.p.A., società di Information Technology partecipata al 100% dal Ministero dell'Economia e delle Finanze che opera sulla base del modello organizzativo dell'in-house providing. Essa assicura il supporto di competenze tecniche e funzionali all'amministrazione economica finanziaria per l'attuazione del PNRR; la Corte dei Conti, che esercita il controllo sulla gestione (di cui all?art. 3, comma 4, della legge 14 gennaio 1994 n. 20), svolgendo in particolare valutazioni di economicità, efficienza ed efficacia circa l'acquisizione e l'impiego delle risorse finanziarie provenienti dai fondi di cui al PNRR - la Guardia di Finanza, le amministrazioni centrali titolari di interventi previsti dal PNRR possono stipulare specifici protocolli d'intesa con la Guardia di Finanza ai fini del rafforzamento delle attività di controllo, anche finalizzate alla prevenzione ed al contrasto della corruzione, delle frodi, nonche' ad evitare i conflitti di interesse ed il rischio di doppio finanziamento pubblico.
Non hai trovato quello che cercavi? Clicca qui per aprire un ticket di assistenza.
scroll