Viaggiare nell'Unione europea

I cittadini dell’Unione europea possono circolare liberamente e guidare in tutto il territorio dell’Unione europea.

La libera circolazione delle persone

La libera circolazione delle persone è un diritto fondamentale garantito ai cittadini dell’Unione europea. Con la firma dell’accordo di Schengen nel 1985 e della successiva convenzione di Schengen nel 1990 sono stati aboliti i controlli alle frontiere fra i Paesi partecipanti.

Se sei un cittadino dell'Unione europea puoi:

  • circolare liberamente nell’Unione europea, attraversando molti confini senza esser sottoposti a controlli;
  • portare con te animali domestici;
  • utilizzare la patente di guida e la polizza assicurativa rilasciata in uno Stato Membro anche negli altri Paesi dell'Unione europea.

Inoltre, con l’Euro puoi viaggiare e fare acquisti al di fuori del tuo Paese più semplicemente

Documenti richiesti

Se sei un cittadino dell’Unione europea puoi circolare liberamente in Europa e non sei tenuto ad esibire carta d'identità o passaporto quando viaggi da un Paese dell'Unione all'altro.

Per i viaggi da o verso Bulgaria, Cipro, Croazia, Irlanda, Regno Unito e Romania è tuttavia ancora necessario esibire una carta d'identità o un passaporto validi. Pur facendo parte dell'Unione europea, questi paesi non appartengono allo spazio Schengen, nel quale si può viaggiare senza passaporto. Prima di metterti in viaggio, verifica quali documenti devi avere per recarti al di fuori del tuo paese di residenza ed entrare nel paese dell'Unione europea non appartenente allo spazio Schengen che intendi visitare.

Familiari di Paesi extra-UE

Se hai la cittadinanza europea e i tuoi familiari sono cittadini di Paesi extra-UE, possono accompagnarti o raggiungerti in un altro Paese dell'Unione europea. È necessario che siano sempre muniti di un passaporto in corso di validità e, a seconda del Paese di provenienza, è possibile che debbano esibire un visto d'ingresso alla frontiera.

Utilizzo dell'euro

Puoi utilizzare l’Euro per fare acquisti nei 19 Paesi che lo hanno adottato: Austria, Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia,  Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Spagna.

Passeggeri ferroviari

Se viaggi in treno all'interno dell'Unione europea puoi ottenere un risarcimento in caso di:

  • soppressione o ritardo del treno;
  • smarrimento o danneggiamento di bagagli registrati;
  • lesioni causate da incidente ferroviario.

Passeggeri aerei

Se viaggi in aereo da un Paese dell'Unione europea ad un altro oppure da un Paese dell'Unione europea a un Paese terzo o viceversa, con un veicolo immatricolato in un Paese dell'Unione:

  • in caso di negato imbarco, ritardo prolungato (superiore alle 5 ore), cancellazione del volo od overbooking,;
  • in caso di negato imbarco, cancellazione del volo o ritardo di oltre 3 ore, puoi inoltre ricevere una compensazione pecuniaria.

Passeggeri con mobilità ridotta

Se sei un passeggero a mobilità ridotta hai diritto a ricevere assistenza gratuita in tutti gli aeroporti europei al momento della partenza, dell'arrivo e durante il transito.

L'imbarco non può essere negato a causa di mobilità ridotta, se non per motivi di sicurezza o perché le dimensioni dell'aereo sono insufficienti.

Viaggiare in auto

Se viaggi in auto in Europa, la tua patente di guida  in corso di validità rilasciata in un Paese dell'Unione europea è valida in tutto il territorio dell’Unione.

Inoltre, in qualsiasi Paese dell'Unione europea, in Islanda, Liechtenstein e Norvegia, la polizza di assicurazione della tua auto fornisce automaticamente la copertura minima richiesta dalla legge (assicurazione di responsabilità civile).

Se hai una polizza casco nel tuo Paese, verifica che la coperturasia estesa anche agli spostamenti in altri paesi, come spesso avviene.

Viaggiare con animali domestici

Puoi viaggiare liberamente con gatti, cani o furetti, ammesso che siano muniti del passaporto europeo per gli animali da compagnia. Per altri animali domestici, come i conigli o i canarini, vale la pertinente normativa nazionale relativa al trasporto di animali da e verso il tuo Paese.

Per approfondire

Riferimenti normativi

  • Sul sito EUR-Lex  è disponibile un elenco di atti normativi, preparatori e documenti di giurisprudenza relativi alla libera circolazione delle persone.
  • Regolamento comunitario n. 261/2004 per la tutela dei diritti dei passeggeri dei trasporti aerei.
  • Regolamento (UE) N. 576/2013 del 12 giugno 2013 sui movimenti a carattere non commerciale di animali da compagnia e che abroga il regolamento (CE) n. 998/2003