maternità

  1. Allattamento al seno: vantaggi per il bambino e per la mamma

    Quali sono i vantaggi dell'allattamento al seno? Il latte materno è il miglior alimento possibile per un neonato. Tutti i bambini traggono benefici dall'allattamento al seno, perché il latte materno contiene i nutrienti necessari affinché il neo ...

  2. Assegno di maternità comunale: beneficiari

     A chi spetta l'assegno di maternità dei Comuni? L' assegno di maternità dei Comuni è un assegno che la madre non lavoratrice può chiedere al proprio Comune di residenza per la nascita del figlio oppure per l’adozione o l’affidamento preadottivo ...

  3. Assegno di maternità comunale

    Cosa è l'assegno di maternità comunale?   E’ un assegno che la madre non lavoratrice può chiedere al proprio Comune di residenza per la nascita del figlio oppure per l’adozione o l’affidamento preadottivo di un minore di età non superiore ai 6 anni ( ...

  4. Consultori familiari: legge di riferimento

    Qual'è la legge che ha istituito i consultori familiari? I consultori familiari  sono stati istituiti dalla Legge 29 luglio 1975, n. 405   e sue successive modifiche Legge 19 Febbraio 2004, n. 40, per svolgere un  servizio  di assistenza alla famigli ...

  5. Protezione sociale in Europa

    Qual è il sistema di protezione sociale vigente in Europa? Il Sistema Informativo sulla protezione sociale all'interno dell'Unione europea (MISSOC  - Mutual Information System on Social Protection), fornisce informazioni dettagliate, paragonabil ...

  6. Assegno di maternità comunale: requisiti

    Quali sono i requisiti per ottenere l'assegno di maternità comunale? L’assegno di maternità spetta a condizione che i redditi ed i patrimoni posseduti dal nucleo familiare della madre al momento della data della domanda di assegno non superino il val ...

  7. Assegno di maternità comunale: domanda

    Quali sono le modalità di presentazione della domanda per l'assegno di maternità comunale? La domanda deve essere presentata al Comune di residenza entro 6 mesi dalla nascita del bambino o dall'effettivo ingresso del minore in famiglia nel caso ...

  8. Assegno di maternità comunale: documentazione

    Quale documentazione è necessario presentare per avere l'assegno di maternità comunale? Per avere l'assegno di maternità comunale va presentata:   1) la dichiarazione sostitutiva unica, oppure l’attestazione della dichiarazione sostitutiva ancor ...

  9. Assegno di maternità comunale: beneficiari in casi particolari

    Chi sono i beneficiari ai quali, in casi particolari, spetta l'assegno di maternità comunale? Nei seguenti casi particolari, l’assegno spetta sempre a condizione che il richiedente sia cittadino italiano, comunitario o extracomunitario in possesso de ...

  10. Assegno di maternità comunale: redditi e patrimonio

    Quali sono i redditi e i patrimoni che devono essere dichiarati per poter accedere all'assegno di maternità comunale? I redditi e il patrimonio da considerare sono quelli di tutti coloro che compongono il nucleo familiare al momento in cui si present ...

  11. Assegno di maternità comunale: nucleo familiare

    Quale è il nucleo familiare da considerare ai fini dell’ISE per poter accedere all'assegno di maternità comunale? Il nucleo familiare da considerare ai fini dell’ISE è composto: dal richiedente e dagli altri soggetti facenti parte della famiglia anag ...

  12. Assegno di maternità comunale: Comune di residenza

    Che rilevanza ha il Comune di residenza quando si compila la domanda per accedere all'assegno di maternità comunale? La domanda di assegno di maternità comunale deve essere presentata al proprio Comune di residenza necessariamente entro sei mesi dall ...

  13. Assegno di maternità comunale: ingresso in famiglia

    Cosa si intende per "ingresso in famiglia", nella richiesta dell'assegno di maternità comunale? In caso di adozione o affidamento preadottivo, il termine di sei mesi decorre dalla data di ingresso del minore nella famiglia anagrafica della ...

  14. Assegno di maternità comunale: quota differenziale

    Cosa si intende per quota differenziale quando si fa richiesta per l'assegno di maternità comunale? E' la quota di assegno che spetta alla genitrice pari alla differenza tra l'indennità per congedo di maternità e l'assegno di maternità ...

  15. Assegno di maternità comunale: autocertificazione

    Qual è la funzione dell'autocertificazione quando si richiede l'assegno di maternità comunale? L'autocertificazione è una dichiarazione che il cittadino, nei casi consentiti dalla legge e sotto la propria responsabilità, può presentare alla ...

  16. Bonus bebè e gli altri aiuti alle famiglie al via dall'1 gennaio 2017

    Al via dall'1 gennaio il "pacchetto famiglia" stanziato dall'ultima legge di bilancio. Per la sezione destinata alla famiglia è previsto "uno stanziamento di 600 milioni di euro per il 2017 e di 700 milioni a partire dal 2018" ...

  17. Riscatto del periodio di astensione per maternità e paternità alternativo al riscatto del corso di laurea

    È possibile cumulare i periodi di riscatto del corso legale di laurea con il riscatto dei periodi di astensione facoltativa per la maternità fuori dal rapporto di lavoro? La facoltà di riscatto dell’assenza facoltativa per maternità è alternativa a quella ...

  18. Contributi figurativi per congedo parentale durante il periodo di lavoro

    Come si accreditano i contributi figurativi per congedo parentale durante il periodo di lavoro? La funzione dei congedi parentali (astensione facoltativa) è quella di consentire la presenza del genitore accanto al bambino nei primi anni della sua vita al ...

  19. Contributi da riscatto e astensione per maternità e paternità

    Si può riscattare il periodo in cui è stata fruita l'astensione per maternità e paternità? È possibile presentare domanda di riscatto anche nel caso di astensione facoltativa per maternità al di fuori del rapporto di lavoro. Il riscatto è a totale ca ...

  20. Congedo parentale

    Come chiedere il congedo parentale? Il congedo parentale è un periodo di astensione facoltativo dal lavoro concesso ai genitori per prendersi cura del bambino nel suo primo anno di vita (o dall’ingresso in famiglia in caso di adozione o affidamento). L� ...