Reversibilità assegno di invalidità e indennità di accompagnamento

Domanda: 

L'assegno di invalidità e l'indennità di accompagnamento sono reversibili?

Risposta: 

Le provvidenze economiche concesse per invalidità civile non sono reversibili ai superstiti trattandosi di prestazioni assistenziali.
Pertanto in caso di decesso dell'interessato, successivo al riconoscimento dell'invalidità, la prestazione economica di cui era titolare non può essere corrisposta agli eredi, salvo il diritto di questi a percepire le quote già maturate alla data della morte.

 


 

Aree tematiche: 
Aggiornata il: 
10/07/2017 - 00:00