Come funziona la posta elettronica certificata (PEC)

Domanda: 

Come funziona la posta elettronica certificata (PEC)?

Risposta: 

La PEC, come tutte le casella di posta elettronica, consente di gestire l'archivio delle e-mail, ma possiede caratteristiche aggiuntive, tali da fornirti la certezza, a valore legale, dell’invio e della consegna (o della mancata consegna) delle e-mail al destinatario.

Subito dopo l’invio di un messaggio con la PEC, si riceve da parte del proprio gestore di servizio PEC una ricevuta di presa in carico attestante ora e giorno d’invio del messaggio PEC (ricevuta di accettazione). In egual modo, il gestore PEC del destinatario deposita il messaggio nella sua casella e fornisce una ricevuta di attestazione di avvenuta consegna (con indicazione di giorno e ora).

È bene conservare la ricevuta di consegna perché rappresenta il documento che costituisce prova legale dell’avvenuta o mancata consegna della comunicazione.

La comunicazione inviata con PEC si intende conosciuta non appena trasmessa e pervenuta la ricevuta di consegna. Questo significa che la comunicazione si intende notificata anche se non apri il messaggio. Si raccomanda, quindi, di controllare regolarmente la PEC o di impostare l'inoltro su una casella di posta che si utilizza regolarmente.

Aggiornata il: 
25/09/2017 - 14:12