Opzione donna

Domanda: 

Cos'è l'opzione donna che permette di conseguire anticipatamente la pensione?

Risposta: 

L'opzione donna consente dalle lavoratrici di ottenere la pensione di anzianità con requisiti anagrafici più favorevoli rispetto a quelli in vigore dal 1° gennaio 2008 in poi,a patto però di accettare un assegno interamente calcolato con il sistema contributivo.

Si tratta di un regime sperimentale in quanto previsto solo per chi ha maturato i requisiti nel periodo dal 1° gennaio 2008 al 31 dicembre 2015.

La pensione di anzianità, nel caso di opzione donna, viene corrisposta alla lavoratrice decorsi:

  • 12 mesi se lavoratrice dipendente;
  • 18 mesi se autonoma, dalla data di maturazione dei requisiti previsti.

Le lavoratrici dipendenti nate nell’ultimo trimestre del 1958 (ultimo trimestre del 1957, se autonome) devono attendere ulteriori quattro mesi, relativi agli incrementi della speranza di vita del 2016.

La domanda si presenta online sul sito Inps. Per l'accesso ai servizi online è necessario il possesso di un codice PIN rilasciato dall'Inps oppure di una identità SPID o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
In alternativa, è possibile iscriversi tramite uno dei seguenti canali:

  • Contact Center - attraverso il numero 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico;
  • Patronati – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.
Aree tematiche: 
Aggiornata il: 
21/01/2014 - 12:43