Libera circolazione per i titolari di visti di lunga durata

Domanda: 

Con un visto di lunga durata è possibile circolare nello spazio Schenghen?

Risposta: 

Si. Il regolamento (UE) n. 265 del 25 marzo 2010 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea il 31 marzo 2010, entrato in vigore in tutta Europa il 5 aprile 2010, ha modificato sostanzialmente la convenzione di applicazione dell'accordo Schengen, per quanto riguarda la circolazione dei titolari di visto per soggiorni di lunga durata.

La normativa in questione prevede in particolare che i visti per soggiorni di lunga durata dovranno essere tutti uguali, quindi avranno la stessa efficacia del permesso di soggiorno per quanto riguarda la libera circolazione, con la possibilità di viaggiare liberamente per tre mesi ogni semestre in tutti i Paesi dell'area Schengen.

Questo significa che anche quei cittadini extracomunitari in attesa di permesso di soggiorno potranno utilizzare il loro visto nazionale di lunga durata come un permesso di soggiorno per motivi di lavoro, studio o ricongiungimenti familiari. La norma, quindi, consente agli stranieri di poter fare i turisti per tutta l'Europa, mentre sono in attesa del permesso di soggiorno, senza aspettare il rilascio come era previsto precedentemente. Con questa procedura si può far ritorno nel Paese di origine attraversando qualsiasi frontiera Schengen. 

I visti per soggiorni di lunga durata hanno validità non superiore a un anno e qualora lo Stato membro autorizzi uno straniero a soggiornare sul suo territorio per un periodo superiore a un anno, il visto per soggiorni di lunga durata è sostituito prima della scadenza della sua validità con un titolo di soggiorno. 

Per approfondimenti: Commissione Europea; Polizia di Stato.

Aggiornata il: 
16/07/2014 - 16:00