Imposta di registro: ordinanza giudiziale di assegnazione somme

Domanda: 

Un’ordinanza di assegnazione di somme emessa dal Tribunale delle Esecuzioni, è soggetta ad imposta di registro?
 

Risposta: 

L'ordinanza giudiziale di assegnazione di somme rientra nel novero degli atti e dei provvedimenti emanati dall'Autorità Giudiziaria che soggiacciono all'imposta di registro.

Come previsto dal Decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002, n. 115, Testo unico in materia di spese e di giustizia, tale tipo di provvedimento è soggetto a registrazione in termine fisso ovvero con tariffa prestabilita (in Allegati - Tariffa parte I articolo 8 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131 successivamente modificato ed integrato da ulteriori disposizioni normative).

 

Aggiornata il: 
05/10/2017 - 15:42