Dal 1 Luglio 2013 le comunicazioni tra imprese e PA devono avvenire esclusivamente in via telematica

Domanda: 

Cosa prevede il nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale per le comunicazioni tra imprese e Pubbliche Amministrazioni?

Risposta: 

Il nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale (Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 e s.m.i.) prevede che tutte le comunicazioni tra la PA e le imprese – relative a presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio di informazioni e documenti, avvengano esclusivamente utilizzando le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
Le modalità di attuazione di questo principio sono state individuate dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 luglio 2011 che ha fissato al 1 luglio 2013, il termine a partire dal quale le pubbliche amministrazioni non potranno più accettare o effettuare le comunicazioni in forma cartacea nei rapporti con le imprese.
In tutti i casi in cui non è prevista una diversa modalità di comunicazione telematica, lo scambio di dati, informazioni e documenti, deve avvenire attraverso la posta elettronica certificata.
 

Aggiornata il: 
06/12/2013 - 16:52