Cosa spetta in caso di ritardo prolungato del volo

Domanda: 

Cosa spetta in caso di ritardo prolungato del volo?

Risposta: 

Per i voli intracomunitari ed extracomunitari che percorrono distanze inferiori o pari ai 1500 Km si ha diritto all’assistenza se il volo subisce un ritardo di almeno due ore.
Per i voli intracomunitari che percorrono distanze superiori a 3500 km e tutti gli altri voli che percorrono distanze comprese tra 1500 e 3500 km si ha diritto all’assistenza se il volo subisce un ritardo di almeno tre ore.

Per i voli che percorrono distanze superiori ai 3500 km al di fuori dell’Unione Europea si ha diritto all’assistenza se il volo subisce un ritardo di almeno quattro ore.
 
Il diritto all’assistenza comporta: 
  • pasti e bevande in relazione alla durata dell’attesa;
  • adeguata sistemazione in albergo, nel caso in cui siano necessari uno o più pernottamenti;
  • trasferimento dall’aeroporto al luogo di sistemazione e viceversa;
  • due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o posta elettronica.
La compensazione pecuniaria è prevista solo in caso di negato imbarco (overbooking) e in alcuni casi di cancellazione del volo, non nel caso di ritardo prolungato.
 

 

Aggiornata il: 
05/04/2017 - 14:22