Carta di identità elettronica: duplicato in caso di smarrimento, furto o deterioramento

Domanda: 

Se si smarrisce la Carta di identità elettronica cosa bisogna fare per ottenere un duplicato?

Risposta: 

In caso di smarrimento o furto della Carta di identità è necessario preliminarmente effettuare una denuncia di smarrimento o furto all'autorità di pubblica sicurezza (Carabinieri o Polizia).

Successivamente è possibile richiedere il duplicato della Carta d'Identità presso gli Uffici o Municipi (già Circoscrizioni, nelle grandi città) comunali di residenza.

I documenti che è necessario presentare in caso di furto o smarrimento sono:

  • esibire l’originale della denuncia presentata presso le autorità di Pubblica Sicurezza;
  • una foto nel formato standard cartaceo oppure su supporto informatico (file .jpg su chiavetta usb). La foto deve essere attuale, deve riprodurre il volto e il busto su sfondo uniforme bianco o chiaro e il soggetto non deve indossare cappelli o occhiali da sole. E' obbligatoria la rilevazione delle impronte digitali;
  • un valido documento di riconoscimento, in mancanza del quale occorre la presenza di due persone maggiorenni, munite di documento d’identità valido, che in base a fatti concreti (parentela, affinità, vicinato, ecc.) siano in grado di testimoniare l’identità del richiedente. Se il documento deve essere valido per l’espatrio, occorre compilare e sottoscrivere una dichiarazione, su modello fornito allo sportello, in cui si dichiara di non trovarsi in nessuna condizione che ne impedisca il rilascio. In assenza di tale dichiarazione, verrà apposta la dicitura “non valida per l’espatrio”;
  • codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione.
  • domanda su apposito modulo da acquistare presso gli uffici comunali;
  • documentazione prevista per il rilascio, cioè tre fotografie recenti formato tessera a capo scoperto ed un documento di riconoscimento in corso di validità oppure sarà necessario essere accompagnati da due testimoni maggiorenni muniti di documento di riconoscimento valido.

I documenti che è necessario presentare in caso di deterioramento oltre alla sopra elencata documentazione,sono:

  • consegnare la vecchia carta deteriorata.

Non è necessario chiedere una nuova carta se si cambia residenza, abitazione, professione o stato civile.

Costo del servizio

Varia a seconda dei Comuni.

Aggiornata il: 
01/07/2014 - 16:11