Assunzione extracomunitari: subentro di un datore di lavoro nelle more del rilascio del nulla osta per assunzione stranieri

Domanda: 

E’ possibile far subentrare un datore di lavoro ad un altro nel caso in cui questi, dopo aver fatto richiesta di assunzione, nelle more del rilascio del nulla osta, non sia più interessato ad assumere?

Risposta: 

Non è consentito il subentro di un datore di lavoro ad un altro nelle more del rilascio del nulla osta e comunque prima dell’ingresso dello straniero in Italia. Pertanto, ove il datore di lavoro non sia più interessato all’assunzione, la procedura si arresta ed il nulla osta al lavoro eventualmente già rilasciato e non ancora utilizzato, viene revocato. Tuttavia, il Ministero dell'Interno, con circolare n. 2570 del 07.07.2006 ha precisato che, nei soli casi di decesso del datore di lavoro o cessazione dell’azienda, è consentito il subentro nell’assunzione da parte di un familiare del defunto - se si tratta di lavoro domestico - o da parte della nuova azienda che abbia rilevato quella cessata, qualora questi ultimi soggetti siano in possesso di tutti i requisiti di legge necessari e manifestino l'effettiva volontà di avvalersi di tale facoltà. 

A tale scopo, il nuovo datore di lavoro dovrà presentare allo Sportello unico competente una specifica richiesta facendo riferimento all'istanza a suo tempo presentata, indicandone gli estremi, e seguendo, quindi la successiva procedura prevista per l'assunzione del cittadino straniero.

Aggiornata il: 
23/12/2014 - 00:00