Rinnovo della patente di guida

Il rinnovo della patente consiste in una visita medica da parte di medici abilitati, con costi e modalità che possono variare

A chi rivolgersi

Per rinnovare la tua patente di guida devi recarti presso una struttura sanitaria abilitata, come ad esempio la A.S.L, e sottoporti ad una visita medica da parte di un medico certificatore.

Per chiedere il rinnovo in caso di:

  • situazioni cliniche che possano far sorgere dei dubbi sulla idoneità alla guida;
  • patenti speciali di mutilati e invalidi fisici;
  • patenti C o D, al superamento di alcuni limiti di età.

devi ottenere l’accertamento di idoneità per la patente da parte di una Commissione medica locale (strutture costituite presso le unità sanitarie di ogni capoluogo di provincia).

Se sei affetto da diabete, la visita medica deve essere effettuata:

  • dai medici specialisti nell'area della diabetologia e malattie del ricambio dell'unità sanitaria locale (patente A, B e BE);
  • da una Commissione medica locale integrata da un medico specialista diabetologo (C, D, CE e DE).

Per richiedere il rinnovo della tua patente, tranne in caso di particolari condizioni sanitarie o di età, puoi anche rivolgerti ad una scuola guida o ad oppure a un’agenzia di pratiche auto. In questo caso saranno loro ad occuparsi di fissare la visita medica e di seguire tutta la procedura di rinnovo

Ricerca medici certificatori

Costi

I costi per il rinnovo della patente variano in base alla struttura che effettua la visita medica e alla categoria di patente.

Cosa serve per farne richiesta

Quando ti rechi presso la struttura sanitaria che hai scelto, per quanto di competenza del Ministero, devi portare con te:

  • attestazione del versamento di € 10,20 sul c/c 9001
    (bollettini prestampati in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione);
  • attestazione di versamento di €16,00 sul c/c 4028
    (bollettini prestampati in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione);
  • ricevuta di pagamento della visita medica (ricorda che i costi sono variabili);
  • una foto recente formato tessera.

Modalità di rilascio

Dopo la visita, il medico trasmette al Ministero in via telematica il certificato medico, tua la foto, la tua firma e gli estremi dei versamenti.
Se l’esito della visita è positivo:

  1. ricevi in tempo reale  la ricevuta di validità con cui puoi guidare (solo in Italia) finché non ti arriverà la nuova patente. 
  2. ti viene spedita la nuova patente tramite posta assicurata con spese a carico del destinatario.

Puoi anche indicare un indirizzo di recapito diverso da quello di residenza (non all’estero).

Dettaglio della procedura di consegna della nuova patente

Tempi di rilascio

Se non ricevi la patente entro 15 giorni dalla data della visita medica contatta:

  • numero verde 800979416 di Poste italiane (7 giorni su 7 per informazioni sulla spedizione);
  • numero verde 800232323 del Ministero (dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 14.30 alle 17.30, per conoscere il numero dell'assicurata con cui è stata spedita la patente).

Durata di validità delle diverse categorie di patente

La scadenza della patente varia a seconda dell'età e del tipo di patente.

Categoria A e B

  • meno di 50 anni: 10 anni di validità;
  • tra 50 e 70 anni: 5 anni di validità;
  • oltre 70 anni: 3 anni di validità;
  • già compiuto 80 anni: 2 anni di validità.

Le corrispondenti patenti speciali AMS, A1S, A2S, AS, B1S, BS devono essere rinnovate sempre in Commissione medica locale, ogni 5 anni fino a 70 anni di età e successivamente seguono le scadenze regolari.

Categoria C

  • meno di 65 anni: 5 anni di validità;
  • già compiuto 65 anni: 2 anni di validità.

Le corrispondenti patenti speciali C1S, CS devono essere rinnovate sempre in Commissione medica locale e seguono le scadenze regolari.

Categoria D

  • meno di 70 anni: 5 anni di validità;
  • tra i 70 e gli 80 anni: 3 anni di validità;
  • già compiuto 80 anni: 2 anni di validità.

Le corrispondenti patenti speciali D1S, DS devono essere rinnovate sempre in Commissione medica locale e seguono le scadenze regolari.
La patente di categoria E (BE, CE, etc.) ha la stessa validità della patente a cui è associata.

Approfondimenti

Ricerca medici certificatori
Dettaglio della procedura di consegna della nuova patente