Regione Lombardia: un fondo immobiliare per case a canone contenuto

Un fondo immobiliare da 400 milioni di euro per realizzare 2.500 alloggi a canone contenuto. Lo prevede un accordo sottoscritto dalla Regione Lombardia con la Fondazione Cariplo, la Cassa Depositi e Prestiti Investimenti e l’Azienda Lombarda per l’Edilizia Residenziale (Aler) di Milano.

Obiettivo: realizzare case a costi accessibili rivolte a quella fascia della popolazione che, pur non avendo diritto alle assegnazioni di Edilizia Residenziale Pubblica, non raggiungono però la condizione economica per permettersi gli affitti dell’attuale libero mercato privato.

Nell’ambito di questo progetto, è previsto il rilancio del “Fondo Abitare Sociale 1” i cui finanziamenti ammontano complessivamente a 85 milioni di euro. Il Fondo, che investe soprattutto in iniziative dedicate a studenti, anziani, famiglie monoreddito, immigrati e altri soggetti in condizione di svantaggio economico e sociale, ha già predisposto investimenti di housing sociale per 76.000 mq, che corrispondono a circa 540 alloggi oltre a 230 posti letto per studenti universitari.
I primi 90 appartamenti saranno disponibili da settembre 2011 a Crema e, dal 2012, a Milano nelle zone divia Cenni, via Figino e via Ferrari.

Per informazioni:
Regione Lombardia