Ministero del Lavoro: chiarimenti sui tirocini formativi

Con la circolare n° 24 del 12 settembre 2011 il Ministero del Lavoro fornisce chiarimenti sull'articolo 11 del Decreto Legge n. 138 del 13 agosto 2011, dedicato ai livelli essenziali di tutela in materia di tirocini formativi

In base a tale norma - precisa la circolare - i tirocini formativi e di orientamento inclusi nei piani di studio delle Università e degli Istituti scolastici, non potranno avere una durata superiore a sei mesi, proroghe comprese, e potranno essere rivolti unicamente a favore di neodiplomati e neolaureati entro e non oltre dodici mesi dal conseguimento del titolo di studio.

Restano esclusi dalla nuova disposizione: i tirocini per il reinserimento nel mercato del lavoro dei disoccupati, compresi i lavoratori in mobilità, e degli inoccupati; gli stage a favore degli immigrati nell’ambito dei decreti flussi ed i tirocini destinati a categorie di persone svantaggiate promossi dal Ministero del Lavoro, dalle Regioni e dalle Province.

La circolare chiarisce, infine, che gli stage formalmente avviati prima del 13 agosto 2011, data di entrata in vigore del decreto, potranno essere disciplinati secondo la precedente normativa.

Per informazioni:
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali