Lazio: incentivi per giovani professionisti

La Regione Lazio finanzia un contributo economico per le imprese che intendano avvalersi del lavoro di professionisti per favorire l'ingresso e la permanenza nel mercato del lavoro di giovani laureati.

Si chiama Pro.Di.Gio ed è un bando rivolto alle imprese private con sede operativa (e/o almeno una unità produttiva e/o una filiale) nel territorio del Lazio, alle quali il massimo ente territoriale intende rimborsare il 50% del costo di consulenze erogate da giovani professionisti per un massimo di contributo di 45.000 euro per singolo beneficiario richiedente.
I consulenti da impiegare dovranno essere giovani (massimo 35enni), titolari di partita Iva, residenti nella Regione Lazio da almeno 3 mesi, che potranno essere titolari di uno o più contratti di consulenza entro un tetto massimo di 15.000 euro.
I professionisti più giovani (fino a 29 anni) dovranno essere in possesso della sola laurea magistrale, mentre i “giovani” dai 30 ai 35 anni dovranno essere in possesso di un diploma di laurea del vecchio ordinamento o magistrale ed essere iscritti all'ordine professionale collegato al percorso di studio. In ogni caso non dovranno avere rapporti di parentela o affinità con i soci dell'impresa beneficiaria richiedente.
Le richieste dovranno essere presentate esclusivamente attraverso la procedura on-line dal portale regionale lavoro che ha attivato il link per l’inoltro dal 2 maggio 2011.
 
Le richieste di contributo potranno essere presentate fino ad esaurimento delle risorse.
 
Per informazioni
Regione Lazio