Imposta sui redditi delle persone (IRPEF)

L’IRPEF è un'imposta diretta, personale, progressiva e generale, prevista dal testo unico delle imposte sui redditi. L’obbligo del pagamento spetta ai beneficiari di redditi fondiari, di capitale, di lavoro dipendente, di lavoro autonomo, di redditi di impresa e redditi diversi. È progressiva, perché dipende dagli scaglioni di reddito, e personale perché dovuta per i residenti sul territorio dello Stato, in base ai redditi posseduti, anche se prodotti all'estero. In via generale l'imposta si applica sul reddito complessivo al netto degli oneri deducibili e delle deduzioni spettanti.

IRPEF, come funziona

Il versamento, in via generale, avviene in due fasi:

  • saldo dell’anno oggetto della dichiarazione
  • acconto per l’anno successivo. 

I contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi Unico PF devono versare le imposte risultanti dalla dichiarazion con Modello F24 ed entro termini che variano a seconda della tipologia di contribuente (persona fisica, società di persone, società di capitali ed enti equiparati).

Per i contribuenti che presentano il modello 730 e hanno un sostituto d’imposta, le operazioni di conguaglio - vale a dire la trattenuta degli importi a debito o il rimborso di quelli a credito, risultanti dalla liquidazione della dichiarazione - sono effettuate direttamente dal sostituto d’imposta (datore di lavoro o ente pensionistico), a partire da luglio.

 

Per approfondimenti

Sul sito dell'Agenzia delle entrate  informazioni dettagliate e precisazioni sui versamenti delle persone fisiche, gli acconti delle società di persone, o delle società di capitali.

Aree tematiche: