Acquistare beni e servizi nell'Unione europea

I cittadini dell'Unione europea che acquistano beni o servizi in un altro Paese dell’Unione sono tutelati da una serie di diritti e garanzie.

Acquisti in Europa

Se sei un cittadino dell'Unione europea e acquisti beni o servizi in un altro Paese dell’Unione ti sono riconosciuti una serie di diritti e garanzie:

  • non devi pagare prezzi più elevati per prodotti o servizi acquistati in un Paese UE diverso da quello di residenza;
  • hai diritto a una garanzia di due anni per ottenere la riparazione, la sostituzione o il rimborso nel caso in cui risultino difettosi o non conformi alla descrizione fornita;
  • anche nel caso di  acquisto per posta, telefono, fax o attraverso Internet da un commerciante professionista dell'UE, ti sono riconosciuti gli stessi diritti di riparazione, sostituzione o rimborso che avrebbero avuto in caso di acquisto in negozio.

Cosa puoi fare?

In caso di difetto o non conformità di un bene o servizio acquistato in un Paese UE puoi chiederne la riparazione o la sostituzione. Se il prodotto non può essere riparato o sostituito entro un limite di tempo ragionevole o senza inconvenienti, è possibile richiedere il rimborso o una riduzione di prezzo.

Se fai acquisti nell'UE in qualità di privato cittadino, sei tenuto a pagare l'IVA soltanto una volta, nel Paese in cui effettui l'acquisto (ad eccezione delle automobili).

Puoi portare a casa qualunque prodotto acquistato in un altro Paese dell'UE senza fermarti alla frontiera o dover rilasciare una dichiarazione alla dogana. L'importante è che i prodotti acquistati siano destinati al tuo uso personale o a quello dei tuoi familiari e non alla rivendita.

Hai 14 giorni di tempo per annullare per qualunque motivo, anche solo perché hai cambiato idea, gli acquisti effettuati via internet, per telefono, per corrispondenza o al di fuori di punti vendita. Questo periodo "di riflessione" ha inizio con il giorno di ricezione della merce e non si applica a biglietti per aerei, treni, concerti o prenotazioni di alberghi e a cibi e bevande consegnati a domicilio in modo regolare.

 

Per approfondire

Riferimenti normativi

  • Direttiva 1999/44/CE del 25 maggio 1999 su taluni aspetti della vendita e delle garanzie dei beni di consumo.
  • Direttiva “Servizi”, nuova legislazione che conferisce maggiori diritti ai consumatori nel caso di acquisto di servizi all'estero. Sito in lingua inglese. 

 

Aree tematiche: